Pronostico Cagliari – Salernitana: “Casteddu” di fronte ad impegno possibile

Pronostico Cagliari - Salernitana

Pronostico Cagliari-Salernitana. Gara valida per la quattordicesima giornata di Serie A in programma venerdì 26 novembre alle ore 20:45. Analisi, quote e scommesse.

26/11/2021, ore 20:45

Pronostico Cagliari - Salernitana venerdì 26 novembre 2021 Cagliari - Salernitana Pronostico Cagliari - Salernitana oggi

Risultati delle ultime partite

Domenica scorsa il Cagliari ha pareggiato 2 a 2 in trasferta contro il Sassuolo.

Debacle casainga per la Salernitana che tra le mura amiche dello Stadio Arechi ha ceduto 2 a 0 alla Sampdoria.

Situazione di classifica e forma

Cagliari e Salernitana con 7 punti all’attivo in 13 giornate sono appaiate all’ultimo posto in classifica. I sardi pareggiando contro il Sassuolo hanno interrotto una serie negativa di 4 sconfitte. I campani sono reduci da 3 stop consecutivi in campionato.

Statistiche

Per il Cagliari 28 reti subite (in Serie A solo lo Spezia ha subito di più) e 15 all’attivo, in 13 partite ha contabilizzato 9 Over 2,5 ed altrettanti esiti Gol, in casa ha rendimento mediocre con score di 1 vittoria 2 pareggi e  4 sconfitte.

La Salernitana con 28 reti al passivo (stesso discorso fatto per il Cagliari) e 10 all’attivo (peggior attacco della Serie A), in 13 gare ha registrato 8 Over 2,5 ed altrettanti esiti No Gol, ha cammino pessimo e senza mezze misure in trasferta con 1 vittoria e 5 sconfitte in 6 incontri.

Come vedere la partita in TV e streaming

Cagliari-Salernitana in programma alla Unipol Domus venerdì 26 novembre novembre alle ore 20:45 sarà trasmessa sia da DAZN che da Sky, con le rispettive app dedicate è possibile la visione in streaming dell’evento anche con PC, tablet e smartphone.

Indisponibili: infortunati e squalificati

Padroni di casa senza Dalbet, Rog infortunati. In dubbio Ceter e Walukiewicz.

Ospiti che dovranno fare a meno di Veseli alle prese con problemi fisici. Da valutare M. Coulibaly, Ruggeri, Capezzi, Russo e Strandberg.

Probabili formazioni

Cagliari (4-4-2): Cragno; Zappa, Carboni, Ceppitelli, Lykogiannis; Nandez, Marin, Strootman, Deiola; Keita, Joao Pedro

Salernitana (4-3-3): Belec; Zortea, Gyomber, Gagliolo, Ranieri; L. Coulibaly, Di Tacchio, Kastanos; Bonazzoli, Simy, Ribery

Il nostro consiglio per Cagliari-Salernitana

Il Cagliari ha strappato un buon pareggio nella gara esterna contro i Sassuolo. Risultato positivo che permette ai rossoblu di mettere fine ad una sequenza di 4 sconfitte consecutive in campionato. Situazione davvero difficile per i sardi che in queste prime 13 giornate hanno vinto solo una volta il 17 ottobre scorso successo in casa per 3 a 1 ai danni della Sampdoria, nei restanti 12 incontri 4 pareggi e ben 8 sconfitte. Mister Walter Mazzarri chiamato a sostituire l’esonerato Leonardo Semplici non è riuscito al momento ad invertire un trend negativo di risultati e prestazioni che fanno del “Casteddu” il fanalino di coda della classifica di Serie A.

Salernitana che è caduta contro la Sampdoria, una battuta d’arresto dal peso specifico superiore in quanto subita contro una probabile diretta concorrente nella lotta salvezza. Granata che hanno perso le ultime 3 gare giocate in campionato, in generale 2 vittorie 1 pareggio e 10 sconfitte lo score in questo primo scorcio di torneo, nei numeri è loro la seconda peggior difesa e l’attacco più sterile del torneo. Mister Stefano Colantuono subentrato in corsa a Fabrizio Castori è alle prese con una squadra che sulla carta è per qualità tra le meno attrezzate di questa Serie A 2021-2022, ancora alla ricerca di una precisa identità e quadratura tattica. Campani anche loro in fondo alla classifica e con sole velleità di salvezza.

Cagliari superiore forte del fattore campo e superiore tecnicamente alla Salernitana attesa da serata impegnativa all’Unipol Domus. Puntiamo sul segno 1.


Il pronostico da giocare: 1

BookmakerQuota
SNAI1,90► vedi
Better Lottomatica1,89► vedi
Sisal Matchpoint1,89► vedi
Eurobet1,88► vedi








Pubblicato il alle 00:09


Avatar for MonseigneurIl Monsignore ha fatto del calcio il suo pane quotidiano, convinto che le vie del pallone sono infinite.
Lassù qualcuno vede e provvede.